Claude Monet e i saggi en plein air ..

 
Non può mancare lui.. Monet!
Non posso non dedicargli un posticino !
Grande genio della pittura impressionista, io lo amo non c’è niente da fare…
 Non tratterò ora il tema della cattedrale di Rouen, le serie di Covoni o di Pioppi, nè quello delle Ninfee, ma il tema delle donne ritratte en plein air:
 Monet
 
Quest’opera è "saggio di figura en plein air. Donna con parasole girata verso sinistra" del 1886. Olio su tela conservato a Parigi, presso il musée d’Orsay.
 
 .. Anni e anni fa in edicola usciva "capolavori da dipingere": opere famose, per lo più di impressionisti, di cui era tracciato il disegno su cartone. Cosa si doveva fare?! dipingerle! Così iniziò il mio cammino verso la pittura! Ogni uscita comprendeva, oltre all’opera da dipingere, il catalogo suddiviso in diverse sezioni tra cui la vita dell’artista in questione e suggerimenti su come mischiare i colori, e i vasetti di tempera. Molti di quei quadri ancora oggi ce li ho da finire o da dipingere completamente. Questo Saggio di Monet è uno di quelli. Vidi per la prima volta l’opera in foto, sul catalogo che mi avvertiva che l’uscita successiva sarebbe stata quella.. me ne innamorai perdutamente, già volevo avere quel quadro in mano, ma ammirandolo mi ripromisi che nn avrei toccato quel disegno fino a quando non sarei stata sicura di saperlo dipingere decentemente Happy : ero piccola e mi rendevo conto che dovevo crescere un altro po’ prima di capire come dipingere determinate cose.. ovviamente è un lavoro che si impara e si perfeziona solamente col tempo, dipingendo sempre più, andando avanti. E mi sto accorgendo che ho lasciato tanti quadri ancora vuoti..sad . E’ così bello l’originale che non voglio dipingerne una brutta copia.. e tra l’altro ho pure il disegno sotto doh  Va beh a parte questo… è un’opera che mi ha "folgorata" eppure si tratta di una semplice figura di donna all’aria aperta, con parasole in mano e di cui non si riesce neanche a distinguere i lineamenti.
Ritrae la diciassettenne Suzanne Hoschedé, figlia della seconda moglie di Monet, in questo campo mentre il vento la sorprende da destra verso sinistra, cosa di cui noi ci accorgiamo perchè tutto il dipinto segue questo ritmo: tutto è rivolto verso sinistra, non solo il foulard e il vestito che svolazzano in questa direzione, ma anche l’erba arruffata, multicolore, scombinata dalla brezza, e le nuvole veloci nel cielo. Impressioni (appunto asd) rese attraverso pennellate veloci, com’era sua abitudine dipingere. Monet non abbandonerà mai la tecnica impressionista, neanche dopo l’ultima mostra del movimento, tenutasi nel 1886 (la prima fu del 1874, nello studio del fotografo Nadar). L’opera è en pendant con Saggio di figura en plein air. Donna con il parasole girata verso destra, sempre del 1886, eccolo qui:

Donna con parasole

Io personalmente preferisco l’altro ..

Ma queste sono due versioni "aggiornate" del tema, infatti Monet trattò le donne en plein air già nel 1875 con questa tela oggi conservata alla National Gallery of Art di Washington:

 

Claude-Monet-La-passeggiata--Donna-con-parasole--1875-33160

  Qui ritrae la prima moglie Camille con il figlio Jean sempre in una giornata ventosa. Nella scena tutto è in movimento, dalle piccole e rapide nuvole ai fili d’erba. I due soggetti volgono lo sguardo verso il pittore e sono ritratti dal basso verso l’alto. La posa di Camille è qui molto simile a quella di Suzanne girata verso sinistra, così come lo sono la resa atmosferica e il punto di vista da cui viene raffigurata.

 

About these ads
Questa voce è stata pubblicata in Arte. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Claude Monet e i saggi en plein air ..

  1. Cinghialito ha detto:

    Quest’opera è "saggio di figura en plein air. Donna con parasole girata verso sinistra" del 1886.A me sembra Donna con ombrello

  2. francesca ha detto:

    effetivamente…
    sono tutte donne cn l’ombrello…!!
    ahahah!! simpaticona!!!

  3. Francy ha detto:

    oooohh… jafar mi ha onorato della sua presenza finalmente!! :D e il quadro gli piace anche… !!
    ahahah.. che scemi che siete :p
    Grazie :)

  4. Giacomo ha detto:

    Molto belle le opere di Monet en plein air. Ogni inizio anno cerco sempre dei calendari con i quadri impressionisti, quest’anno ho beccato le Ninfee di Monet, anche se ad essere sincero preferivo altri quadri, ad esempio quelli che tu hai trattato in questo post. Ti piace Renoir?

  5. Francy ha detto:

    Renoir *.*
    Ho dipinto un quadro di Renoir io :)
    mi piace un casino e modestamente l’ho dipinto da Dio :))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...